Avocado: frutto degli Aztechi

Schermata 2016-02-12 alle 09.13.30.pngAvocado (Persea americana) è un a forma di pera frutta originaria del Sud del Messico e l’America centrale. Gli Aztechi lo hanno sempre ritenuto un frutto afrodisiaco e gli diedero il nome ahuacatl, il che significa testicoli, anche per la forma di questo frutto. L’avocado è una pianta che ben si adatta al clima tropicale, che è caldo temperato, ma non sopporta temperature inferiori ai 4 ° C. Ci sono molte varietà di avocado, ma i più conosciuti e commercializzati sono:
– Fuerte e Ettinger: (foto in alto, rispettivamente, il primo e il secondo) di forma allungata con sottile pelle verde e luminoso;
– Hass: (foto in basso a sinistra) ha una pelle di maturazione che cambia colore, dal verde al buio, la pelle è ruvida ed è considerato l’avocado migliore degustazione;
– Nabal: (foto in basso a destra) la forma è rotonda, pelle spessa e il suo sapore molto delicato.
L’avocado è un frutto energetico, un’ottima fonte di calcio e potassio, l’avocado contiene anche quantità significative di grassi monoinsaturi e fibre, che sono utili per difendere il cuore e per combattere il diabete, ma anche per aiutare a combattere il colesterolo “cattivo” (LDL ) nel sangue. È una fonte di vitamine A, B1, B2, D, E, K, H, PP. Il suo consumo è indicato soprattutto per chi segue una dieta vegetariana. Ha infine un effetto digestivo e aiuta a combattere la dissenteria, essendo un grande astringente.

You can read this post in english here.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...