Tagliatelle con i crostacei

img_9512Le tagliatelle con frutti di mare sono un ottimo modo per mangiare il pesce quando si vuole una bella pasta o quando si ha fame, ma non si vuole mangiare cibi grassi.
Questa ricetta, per quattro persone, è per le tagliatelle con aragosta e gamberi, è molto buona, ma non molto facile per i deboli di cuore (poiché è necessario uccidere l’aragosta). Prima di spiegare come preparare il sugo (i cui tempi di cottura variano a seconda del tipo) spiegherò come fare la pasta, per tutti quegli italiani che ancora non sanno farla.
Preparate le tagliatelle:
70g porzione di tagliatelle a persona, quindi ne servono 280g per questa ricetta. Fate bollire una grande pentola di acqua, quando bolle, aggiungete una manciata di sale e attendete 1 minuto, quindi aggiungete le tagliatelle e prestare attenzione che siano tutte immerse in acqua, mescoland0 con un cucchiaio di legno. Se le tagliatelle sono confezionate, cercare i tempi di cottura e seguiteli. Se sono fresche saranno pronte quando salgono in superficie. Scolate la pasta con un colino e mettetela in padella con il sugo e mescolate per un minuto, spegnete il fuoco, aspettate per 30 secondi prima di servire.
Preparare la sugo:
Prima di cucinare l’aragosta è necessario spazzolarla e sciacquarla sotto l’acqua corrente, assicurandosi di rimuovere il budello nero che attraversa la coda. Il passo successivo richiede l’utilizzo di spago e bastoncino, infatti  si lega un’assicella di legno con uno spago robusto iniziando con la parte anteriore, si annoda, si tende lo spago lungo il dorso e con un altro giro di spago si immobilizza la coda. Una volta cotta, ci possono volere da 1o a 15 minuti, a questo punto slegatela, prendete con una mano il torace e con l’altra la coda, staccate le due parti facendo forza verso l’esterno cioè ravvicinando le due parti estreme dividendola così a metà. Con le forbici adatte o quelle da cucina, si incide dalla parte sottostante la corazza della coda e si sfila la polpa che si preparerà secondo la ricetta scelta. In una padella larga scaldate due cucchiai di olio d’oliva e fatelo scaldare. Disponete 8 gamberi ancora con il guscio in padella, alzate la fiamma e, non appena saranno colorati, sfumateli con il vino bianco e coprite con il coperchio. Abbassate il fuoco e procedete con la cottura per altri 5 minuti. Quando i gamberi saranno cotti e il vino consumato, e spegnete il fuoco. A questo punto togliete i gamberi dal fuoco e fateli raffreddare. Nella stessa padella  mettete olio e polpa di pomodoro con 10 pomodorini ciliegie a pezzi, dopo 3/4 minuti, aggiungete i crostacei, fate cuocere 2 minuti, aggiungete la pasta e cuocete per altri 30 secondi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...