Toast al formaggio: rendilo salutare

25af602a879789419e82b3bc9dc41b76.jpgSapevate che il 12 aprile, negli Stati Uniti, è la giornata nazionale dedicata al toast al formaggio (grilled cheese sandwich)? Questo panino grigliato è uno dei piatti più semplici e consumati in tutto il mondo, in particolare dagli studenti con pochi soldi e con un sacco di fame. Certo questo panino “grigliato” non risponde alla nostra idea di griglia, infatti viene cotto in padella, con molto burro, o in un tostapane. L’uomo mangia pane e formaggio da secoli, già al tempo degli antichi romani. Ma l’origine del toast al formaggio è un po’ confusa, può essere fatta risalire al 1920, soprattutto verso la fine del decennio, quando la depressione ha reso molto popolare un prodotto così a buon mercato. Nel mondo occidentale quasi tutti riconoscono il gusto croccante del toast ma non tutti lo abbinano al gusto burroso dal cuore filante. Ci sono tante ricette per questo panino, ci sono quelli che optano per il classico che contiene solo cheddar e burro, chi sceglie una versione gourmet con tartufi e quelli che vogliono qualcosa di fresco e gustoso. Ma perché in un blog dedicato al mangiare sano, parlo di un panino che ha una media di 18 grammi di grassi saturi, che sono dannosi per il corpo? Perché vivere in maniera salutare significa non eliminare nulla, quindi ogni tanto si può mangiare un panino grasso, ma perché non imparare a fare un toast al formaggio da mangiare più spesso senza preoccuparsi dei danni al nostro corpo?

Se seguiamo alcune regole potremmo gustarlo senza problemi.
1. Scegliete un pane integrale, ricco di fibre, per garantire un buon movimento intestinale e una costante una buona quantità di energia a lunga durata.
2. Scegliete un buon formaggio, infatti il formaggio può essere gustoso, anche quando è a basso contenuto di grassi (evitate le versioni light, scegliete formaggi di qualità), come ad esempio la feta, il formaggio greco, Parmigiano Reggiano, Emmental, ricotta, formaggio di capra o magari del Brie.
3. Non friggete il panino in padella con il burro, ma utilizzate un tostapane, così da renderlo croccante senza l’aggiunta di grassi.
4. Creare toast con ingredienti salutati con il basilico, pomodoro, pollo, tacchino, tofu, salmone ecc, a proprio piacimento.
5. Evitate l’uso di condimenti come la maionese ma preferite senape, erbe e spezie per creareun gusto adatto a voi.

Per qualcuno sarà difficile cambiare le proprie abitudini in favore di qualcosa di più salutare, ma dopo un primo periodo di adattamento sarà più facile. Se proprio non potete rinunciare ad un panino molto ricco di grassi saturi, limitatevi ad uno al mese.

You can read this post in english here.

25af602a879789419e82b3bc9dc41b76.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...