Porcino: delicatezza della natura

Schermata 2014-05-23 alle 17.40.46Il porcino comune (Boletus edulis) è caratterizzato da un cappello circolare carnoso che può raggiungere un diametro di 30 cm, di colore marrone con una zona biancastra vicino al bordo, mentre il gambo è biancastro o marrone chiaro. Il fungo porcino è sodo e molto gustoso, può essere mangiato crudo, cotto o essiccato (preferibilmente in un risotto).
Il Porcino nero (Boletus aereus, dove aereus significa color bronzo), è probabilmente il più prezioso tra la famiglia porcini, è caratterizzato da un cappello marrone scuro. Ci sono molte altre varietà di porcini ma tutti hanno alcune caratteristiche in comune. Questi funghi ipocalorici, infatti, sono alimenti ricchi di acqua ma poveri di grassi e fibre. Hanno una bassa quantità di proteine e carboidrati, ma sono ricchi di minerali e vitamine come folato, vitamina B2, B3, B5, D, J, betaina, potassio, fosforo, selenio, magnesio, calcio e sodio, inoltre sono presenti, in minor quantità, ferro, zinco, rame, manganese, viamin B1, B2, B6 e B12. Grazie ai suoi componenti, il porcino possiede qualità rimineralizzante.
È importante ricordare che i funghi, anche se gustosi e facile da usare, possono provocare reazioni allergiche e, essendo molto spugnosi, tendono a catturare le sostanze inquinanti del terreno e dell’aria,che vengono poi ingerite. Per questo motivo, è meglio non mangiare funghi ogni giorno.

You can read this post in english here.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...