Cardamomo: spezia digestiva dall’India

cardamomL’albero di cardamomo (Elettaria cardamomum), da cui si ricava la spezia, è originario del sud dell’India, ma si può trovare in tutta l’area del Sud-Est Asiatico. Di questa pianta si possono utilizzare i baccelli essiccati, piccoli e di colore verde chiaro, o i semi, di color terra, in forma polverizzata. Conosciuto e utilizzato dai Romani e dei Greci, il cardamomo contiene molti minerali, come il potassio, il magnesio, il calcio, il fosforo, il manganese, lo zinco e il ferro, così come le vitamine B e C. Le proprietà del cardamomo sono principalmente legate alla stimolazione dei succhi gastrici, utili per la digestione, può essere aggiunto ad alcuni alimenti come i legumi, le verdure cotte o il cavolo per evitare la sensazione di gonfiore. Il cardamomo contiene cineolo, una sostanza efficace nell’alleviare i disturbi respiratori, ma anche il mal di gola e la faringite.
Un’altra importante proprietà è la capacità del cardamomo di abbassare la pressione del sangue, infatti se si assumono oralmente 3 grammi di cardamomo per un massimo di 12 settimane, si può notare un miglioramento nella salute ipertensiva.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...