Curcuma: lo zafferano indiano

CurcumaCurcuma longa, una pianta originaria dell’India, è una spezia dal colore giallo-arancio usato come ingrediente nella cucina del Medio Oriente e sud-est asiatico. Per le sue proprietà benefiche e curative, la curcuma è tradizionalmente utilizzato nella medicina ayurvedica (India) e nella medicina cinese, in particolare per la sua capacità di contrastare i processi infiammatori all’interno del corpo. La curcuma ha anche la capacità di stimolare l’appetito, grazie agli oli essenziali amari che si favoriscono la formazione di enzimi digestivi. Inoltre, questa spezia ha proprietà anti-cancro, antiossidanti, anti-dolore e sembra avere effetti benefici sul intestino, su disturbi minori come gonfiore, dispepsia intestinale e sindrome dell’intestino irritabile. Un’altra malattia che può subire l’azione benefica della curcuma è il diabete di tipo 2.
Ma come utilizzare questa spezia? Questa polvere di spezie che ha un colore simile a quello dello zafferano, ma un sapore più vicino allo zenzero. La cosa migliore è usare questa spezia a crudo, cioè aggiungerla ai piatti quando sono già cotti per evitare la perdita di alcuni nutrienti. Inoltre, per assimilare al meglio questa spezia è meglio abbinarla a grassi vegetali (come l’olio d’oliva).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...