Amaranto: fonte pseudocereale di lisina

amaranthL’amaranto è una pianta originaria dell’America Centrale, con grani commestibili (in questo caso i semi della pianta) e consumato in modo simile a cereali, ma, non essendo parte della famiglia delle graminacee, non è un vero e proprio cereale.Tra la specie commestibili più produttive esistono: Amaranthus caudatus, Amaranthus cruentus e Amaranthus ipocondriaca. Quest’ultima è considerata la varietà più facilmente coltivabile. La coltivazione dell’amaranto risale alle civiltà precolombiane, compresi gli Aztechi, si credeva che questo fosse pseudocereale, chiamato chicco degli dei, fosse estremamente benefico. Una delle principali caratteristiche dell’amaranto è privo di glutine, il che lo rende commestibile per coloro che soffrono di celiachia. Questo pseudocereale è ricco di fibre, proteine di alta qualità, contiene anche elevate quantità di lisina, calcio, fosforo, magnesio e ferro, così come le vitamine B e vitamina C. L’amaranto ha straordinarie proprietà medicinali, grazie all’elevato contenuto di composti attivi tali come fitosteroli, tocoferoli, fosfolipidi e la sua azione germicida e rigenerativa, aiuta a stimolare il positivamente sistema immunitario. Inoltre, la presenza di tannini conferisce un effetto antiossidante e anti-diabete, soprattutto grazie all’attività enzimatica di alfa-amilasi e alfa-glucosidasi che rallentano rispettivamente, la digestione di amido e il rilascio del glucosio nel sangue. Infine l’amaranto un effetto ipocolesterolemizzante, che quindi aiuta a diminuire la quantità totale di colesterolo e trigliceridi nel plasma.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...