Celiachia: intolleranza al glutine

gluten free stampLa celiachia è una malattia autoimmune dell’intestino tenue che si verifica in individui di ogni età, geneticamente predisposti, che interferisce con l’assorbimento dei nutrienti nel cibo. Il glutine è il componente di una proteina che si trova nel frumento (quello che viene comunemente chiamato il “grano”) e in altri cereali, come il farro, orzo, segale, avena, kamut (grano egiziano), farro, triticale, bulgur (grano cotto), malto, greunkern (grano greco) e nel seitan (alimento derivato da glutine). Ma quali sono le cause di questa malattia di malassorbimento? Nelle persone che soffrono di celiachia ingerire glutine attiva un’anomala risposta del sistema immunitario che rifiutando il glutine, danneggia l’intestino, infatti durante la normale digestione delle pareti dell’intestino vengono assorbite le sostanze nutritive tramite le anse formate dai villi (strutture sottili e allungate), ma negli individui celiaci la parete intestinale appiattisce questi villi  e comporta il malassorbimento di nutrienti come il ferro e altri minerali, vitamine, zuccheri, proteine, grassi, ecc. I sintomi della celiachia variano da persona a persona, ma di solito influiscono sul tratto digestivo, provocando gonfiore e dolore addominale, diarrea, vomito, costipazione, ma anche, feci pallide, maleodoranti o la perdita di peso e di massa grassa. Purtroppo, l’unica cura per questa malattia è l’eliminazione del glutine dalla dieta e il mantenimento di uno stile di vita sano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...