Curiosità: cos’è il cibo organico?

bigstockphoto_Organic_And_Natural_Symbol_5474962L’agricoltura biologica è un sistema di produzione agricola che ha come obiettivo l’ambiente, l’equilibrio naturale e la biodiversità, e che cerca di fornire al consumatore prodotti genuini, prodotti in conformità con il ciclo della natura. Per questo motivo, l’agricoltura biologica offre alimenti coltivati, conservati, lavorati, imballati e spediti nella totale assenza di sostanze chimiche, come insetticidi, pesticidi, antibiotici e additivi alimentari.
Il terreno su cui viene coltivato deve essere esente da sostanze chimiche per almeno tre anni, deve avere un registro dettagliato, sottoposto a controlli periodici e deve essere soggetto allo stesso regime di sicurezza dei terreni agricoli non biologici. Il corpo dei bambini in via di sviluppo è più sensibile alle tossine rispetto agli adulti, quindi cercate di scegliere cibi biologici o comunque senza pesticidi.
Vi ricordo che mangiare biologico è importante per una vita sana, scegliete sempre frutta e verdura di stagione, se siete alla ricerca di qualcosa che non è disponibile in quella stagione, preferite alimenti surgelati senza additivi o conservanti.

Agretti: gustoso ortaggio che sembra erba

agretti.jpgGli Agretti (Salsola soda) sono un ortaggio umile tipico della macchia mediterranea, sono anche noti come Barba dei frati, sono venduti in piccoli mazzi di fittoni verde brillante con innumerevoli proprietà nutrizionali, dovrebbero essere consumati freschi. Questo vegeale è ricco di acqua (utile per rimanere idratati e purificarsi), ma anche di vitamine A e B e minerali, tra cui potassio, calcio, magnesio e ferro (utili per gli anemici). Come tutte le piante, sono ricchi di fibre, stimolando così il movimento intestinale perchè provocano un leggero effetto lassativo. Gli agretti sono un cibo saziante che contiene solo 17 calorie per 100 grammi, aiutano a regolare i lipidi e a moderare l’indice glicemico dei pasti. Sono buoni da mangiare crudi, in frittata, o in altre ricette gustose, grazie al loro forte sapore che ricorda di asparagi.

Rooibos: tè rosso africano

red-tea.jpgAsoalathus linearis, una pianta della Fabaceae (leguminose), che cresce in Sud Africa nella regione Cedarberg tra le montagne più calde e secche, dove viene prodotto il rooibos. Questa bevanda è stata usata per secoli dai popoli Khoisan, anche se non conosciamo il momento esatto in cui le popolazioni della zona hanno iniziato a utilizzare questo tè, sappiamo che era Benjamin Ginsberg, un immigrato russo e un pioniere nella zona , che nel 1904 ha introdotto questo tè nel mercato europeo. La preparazione tradizionale prevede la raccolta di foglie e ramoscelli della pianta omonima, che sono triturati con pestelli di legno, e la loro successiva fermentazione. L’infuso liquido ottenuto da questa pianta è di colore rosso ambra con sapore naturalmente di nocciola  che si può assaporare senza zucchero. Questo tè è privo di caffeina e contiene molti antiossidanti e minerali, tra cui magnesio, calcio, fosforo, ferro e vitamina C, che lo rende adatto per coloro che praticano attività sportiva. La presenza di vitamina C e antiossidanti contrastano l’azione dei radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento cellulare. Il tè rosso è tonificante e rilassante, e agisce contro l’ipertensione. Questa bevanda rinfrescante, particolarmente adatta per la calura estiva, ha anche proprietà digestive e, quindi, è utile da bere in caso di nausea e mal di stomaco e per problemi all’intestino. Infine, è noto per la sua antivirale e antibatterica, che aiuta il sistema immunitario a combattere le infezioni. Questo tipo di tè è venduto anche aromatizzato

Snack Croccanti e Sani

531435e77fd73b10_salty-snacks-under-150-calories.xxxlarge_0In un pomeriggio pigro, come riuscire a sgranocchiare qualcosa di sano? Soprattutto se fuori piove e si vuole stare accoccolati a casa a guardare un film, scegliere lo spuntino giusto è fondamentale. Ecco 10 snack gustosi e sani:
1. Pop Corn scoppiati senza condimenti a cui viene aggiunto un pizzico di sale, per gustare tutto il sapore dei pop corn, ricchi di carboidrati e fibre ma senza grassi;
2. Edamame al vapore, i fagioli di soia sono ricchi di nutrienti, ricordatevi di aggiungere un pizzico di sale in superficie prima di servirli;
3. Zucchine, tagliate a rondelle sottili, e fatte arrostire al forno (state attenti al condimento, l’olio va spennellato per aggiurgerne il meno possibile), per prepararle basta metterle in forno a 180g stese su della carta forno, diventeranno croccanti;
4. Ceci bolliti e arrostiti in padella;
5. Frutta secca mista  (come mandorle, frutta disidratata, anacardi, nocciole);
6. Se siete coraggiosi potreste congelare dell’uva già lavata e mangiare i chicchi;
7. Per qualcosa di salato, prendete dei bastoncini di Pretzel;
8. Provate a mangiare dei gambi di sedano con purea di mela o con burro d’arachidi;
9. Crudités;
10. Patate dolci al forno.

Vuoi dimagrire? Sii SANO

be healthyNegli ultimi anni, la pressione sociale per essere magri è molto alta, purtroppo, è una tendenza malsana, soprattutto perché spinge le persone a seguire uno stile di vita malsano per raggiungere un peso troppo basso. Secondo il parere di molti medici, le diete, dovrebbero essere seguite da persone che hanno bisogno di perdere fino a 10 kg, perchè, se il peso da perdere è maggiore, è necessario un cambiamento di stile di vita. Infatti, le diete tendono ad eliminare alcuni alimenti o anche alcuni gruppi di alimenti, ciò significa che, una volta che la dieta è finita, il paziente può recuperare tutti i kg persi, o addirittura più kg. Per questo motivo, chi deve perdere più peso, deve analizzare il proprio stile di vita, porsi domande fondamentali quali: faccio sempre una colazione equilibrata e sana? Riesco a dormire tra le 7 e le 8 ore per notte?  Riesco a bere tra i 2 e i 3 litri d’acqua al giorno? Accompagno il pranzo e la cena con un contorno di verdure? Assumo frutta 4 volte al giorno? Cosa mangio di integrale? Conduco una vita salutare?
Queste domande, che possono sembrare estremamente banali e noiose, sono molto utili per capire se conduciamo una vita sana. Nella foto di questo post sono riassunti i 9 cardini per una perdita di peso sana e duratura: proteine magre (pesce, legumi e carni bianche), acqua, cioccolato fondente (ovviamente con moderazione), cibo piccante, una bella dormita, tè verde, una sana colazione, degli snack salutari e yogurt. La cosa importante è ricordarsi di non seguire una dieta drastica ma imparare ad avere uno stile di vita sano, una perdita di peso sana è compresa tra i 2 e i 4 kg al mese. Se non sapete come iniziare, fate piccoli cambiamenti, ad esempio prendete le scale anziché l’ascensore, sostituite le patatine in sacchetto con le croccanti carote crude, il sedano, cetrioli o peperoni. che hanno uno stile di vita sano, perdere 2 a 4 kg al mese (da 4 a 9 libbre) Forse, invece di due piani in ascensore, facendo le scale; invece di mangiare patatine al lavoro durante la pausa, mangiare alcune verdure fresche come carote, sedano, cetriolo o peperone. Non è necessario andare in palestra per essere sani, vi basterà fare una passeggiata di 30 minuti ogni giorno per essere sani.
Ricordate, essere in buona salute è più importante che essere magri!!

You can read this post in english here.

Yogurt: fonte più digeribile di calcio

yogurtLo yogurt (parola turca che significa latte denso) è un alimento derivato dal latte e, attraverso un processo, con molte fasi, che integra probiotici e fermenti lattici (Lactobacillus bulgaricus e Streptococcus thermophilus), diventa un alimento cremoso dal sapore aspro. L’origine dello yogurt, in epoca preistorica, è avvolta in un mistero. Lo yogurt contiene vitamina A, B1, B2, B3, B6, B12, C e J. Essendo derivato dal latte, è una ricca fonte di calcio, potassio, fosforo e magnesio, proteine e carboidrati, ma contiene anche fermenti probiotici che sono utile per ripristinare la migliore della flora intestinale, aiuta la digestione e sono molto utili in caso di diarrea o costipazione. I probiotici sono batteri che svolgono funzioni diverse e importanti, come metabolizzare il cibo, produrre vitamina K e H, inoltre svolgono un’azione battericida, contro gli agenti patogeni che si presentano nei cibi, e un’azione stimolante del sistema immunitario.

Lo yogurt può essere assaporato puro o guarnito con frutta fresca, noci e cereali. Attualmente lo yogurt può essere gustato anche congelato al posto del gelato per uno spuntino leggero.

You can read this post in english here.

Bergamotto: agrume anti-depressivo

bergamottoIl bergamotto, agrume del genere Citrus, ha un’origine misteriosa, se per qualche studioso deriva dale isole Canarie ed è stato importato da Colombo, altre fonti suggeriscono che la sua origine sia secolare, Mediterranea. In Italia si dice che il moro di Spagna vendette un ramo ai Signori di Reggio Calabria per diciotto scudi è che venne piantato nel quartiere di Santa Caterina.
Questo agrume, con note profumate uniche, è adatto per coprire i problemi di alitosi. Ha un alto contenuto di vitamina A, Bl, B2, C, E e P, quindi, è utile nei disturbi ossei dovuti all’alterato assorbimento del calcio, ma anche per debolezza muscolare o ipereccitabilità neuromuscolare e per anemia da ridotto assorbimento di ferro. Questo è un agrume è molto utilizzato in aromaterapia come antidepressivo e per ridurre l’agitazione, la confusione, e la paura, portando ottimismo e serenità. Il bergamotto è in grado di ridurre i livelli di colesterolo LDL (il cattivo) e aumentare al tempo stesso quelli di colesterolo buono. Il succo di bergamotto ha un’alta concentrazione di flavonoidi con proprietà vaso-protettive che riducono i livelli di glucosio nel sangue e trigliceridi nel sangue.
L’olio essenziale di bergamotto, estratto dalla spremitura a freddo dalle bucce mature, ha un effetto detergente, antibatterico e disinfettante, quindi è spesso usato per la pulizia della pelle grassa, per chi soffre di acne e punti neri. Inoltre, l’olio essenziale, per le sue caratteristiche anti-infiammatorie e cicatrizzanti, può essere utilizzato nei casi di scottature. Sul contrar, sembra essere altamente tossici, soprattutto se si sviluppa sulla pelle prima dell’esposizione alla luce solare (e quindi rischio di ustioni).

You can read this post in english here.