Ricetta sana e gustosa: patatine di zucchine

zucchini sticksOggi vi propongo una ricetta molto sana, molto semplice e abbastanza veloce, per rendere gustose le zucchine anche per i bambini. Queste zucchine sono deliziose e hanno solo 109 kcal per porzione (96g di carboidrati, 2g di grassi, 22g di proteine, 465mg di sodio, 11g di zucchero e ben 9g di fibra).
Per prepararla pre-riscaldate il forno a 110 gradi centigradi, con la teglia inserita, già coperta da carta oleata, così da non usare condimenti grassi e sarà più facile da pulire una volta terminato.
Per preparare una porzione, vi servono 230 grammi di zucchine (buccia compresa), 5 grammi di parmigiano reggiano, 13 grammi di panatura pronta (che includa uova e pangrattato liofilizzati) e 0,4 grammi di sale (un pizzico). Tagliate le zucchine a bastoncini e asciugatele accuratamente, posizionate le zucchine asciutte in un sacchetto di plastica, aggiungete gli ingredienti secchi e spezie a vostra scelta, come la paprica e il peperoncino. Agitate il sacchetto chiuso ripetutamente fino a quando le zucchine saranno completamente ricoperte. Disponete le zucchine (con attenzione) sulla teglia calda e infornatele per 25 minuti, una volta cotte, lasciatele raffreddare sulla teglia da forno per un paio di minuti prima di servire. Buon appetito 🙂

Curiosità: si mangiano le foglie verdi della carota?

carote.jpgLe carote sono spesso vendute insieme alle loro foglie verdi, che purtroppo passano inosservate o temute perchè spesso etichettate erroneamente come nocive. Le foglie, in realtà, non sono tossiche ma utili all’organismo, esse infatti sono ricche di vitamine, minerali, e contengono molti più carotenoidi che le carote stesse. Questo alimento commestibile può essere utilizzato crudo in insalata, frullato, messo all’interno di panini e cotto nelle zuppe, paste, torte e molto altro ancora. Una volta acquistato le carote, togliere le foglie dalla carota, perché le foglie tendono a demineralizzare la carota stessa. Una volta rimosse dalla carota, assicuratevi di metterli in un contenitore di acqua, immergendo la radice per mantenerle fresche.

Crescione: erba per l’anemia

watercress.jpgIl crescione (Nasturtium officinale) è un’erba aromatica appartenente alla famiglia delle Brassicacee, riconoscibile per il suo profumo pungente. Il crescione è una pianta che cresce lungo i corsi d’acqua, calmi, in pianura, in montagna e in tutte le zone temperate del Pianeta. Questa erba è ricca di fibre, vitamine, antiossidanti, acido folico, potassio, calcio, ferro, fosforo e iodio. Il crescione deve essere consumato prevalentemente cotto e lavato accuratamente, specialmente nel caso di raccolta da flussi di dubbia salubrità. Come ho anticipato nel titolo, una delle proprietà più note, di questa erba è la proprietà anti-anemica, grazie al suo elevato contenuto di ferro, che è essenziale per la sintesi di emoglobina, così come il suo buon quantitativo di acido folico che svolge un ruolo chiave nella maturazione dei globuli rossi contenuti nel midollo osseo, anche la vitamina C, contenuta nel crescione, è utile per assicurare una maggiore assorbimento di ferro. Il crescione è una delle più maggiori fonti di calcio, magnesio e vitamine come A, C e K, è un alimento ideale per promuovere la salute delle ossa e delle articolazioni, migliorando la resistenza e rendendoli sani e forti. Il succo fresco ottenuto dalla spremitura o dalla centrifuga, è un ottimo come disintossicante e stimolante, prezioso anche per la cura della bellezza esteriore, ad esempio per combattere la caduta dei capelli, si può fare un impacco quotidiano con il succo di crescione fresco.

Gombo: che strano frutto

okra.pngIl gombo (Abelmoschus esculentus) è una pianta della famiglia delle Malvaceae, che viene spesso chiamato okra o molondron. Questa pianta produce frutti commestibili di colore verde, è originaria dell’Africa, ma è ormai noto in quasi tutto il mondo. L’okra è un frutto con poche calorie (30 calorie per 100 grammi), che non contiene grassi saturi e colesterolo, ma è una buona fonte di fibre, potassio, zinco, calcio, ferro e magnesio. Esso contiene anche vitamina A, vitamina C, vitamina K, vitamina B9, vitamina B6. Questi nutrienti sono particolarmente utili per coloro che soffrono di diabete perché, grazie alle fibre che contiene, aiuta a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue. Questo frutto aiuta anche a ridurre i livelli di colesterolo e trigliceridi, ed è estremamente importante per le donne incinte perché è ricco di acido folico, che è essenziale per il feto. L’ocra può essere utilizzato anche come rimedio naturale per capelli, perchè può rivingorire capelli, utilizzate dell’okra tagliato orizzontalmente bollito fino raggiungere una consistenza gommosa e aggiungete del limone.

Acqua: come renderla sfiziosa

flavored-water.jpgAll’inizio di un nuovo programma di benessere si può sentire la mancanza delle bibite che si bevevano prima, ma, essere sano significa bere molta acqua (almeno 2 litri al giorno). Quindi, come rendere l’acqua più sfiziosa per godersi tutti quei bicchieri di acqua? Ci sono diversi modi per rendere l’acqua gustosa, senza trasformarla in una gassosa, iper calorica iper e piena di conservanti.
Ecco alcune deliziose idee:
– Aggiungete un limone (o un altro agrume) in una bottiglia piena d’acqua e shekeratela (tappo chiuso!);
– È inoltre possibile aggiungere le fette di agrumi nell’acqua e lasciarla riposare durante la notte;
– Lasciate un bastoncino di cannella in infusione per una notte intera;
– Aggiungete delle foglie aromatiche, come la menta o basilico, lasciandole riposare per una notte;
– Per un sapore più delicato, aggiungere le fette di cetriolo in acqua prima di andare a dormire;
– Aggiungete due grosse fette di ananas fresco e lasciatele riposare in frigorifero per 2 ore;
– Aggiungete della frutta surgelata in acqua per 3 ore (non superate la soglia o il sapore sarà rancido);
– Aggiungete dei petali di rosa in acqua, lasciandoli in infusione per tutta la notte per un sapore delicato;
– Preparate una tazza di tè verde (tisane o altro) senza zucchero e versatelo in una bottiglia d’acqua per permettere che si raffreddi.
Ora non avete più scuse per bere la giusta quantità di acqua ogni giorno 🙂

Tempeh: un curioso uso della soia

tempehscene6Il tempeh è un alimento proteico fermentato derivante dalla soia gialla, molto popolare in nei Paesi del sud-est asiatico, in particolare in Indonesia. Per produrre il tempeh è necessario cucinare parzialmente la soia, successivamente si procede con l’aggiunta di aceto e poi con l’inoculo di microrganismi che iniziano il processo di fermentazione. Il processo di fermentazione mantiene tutte le qualità nutrizionali della soia, quindi rende il tempeh un alimento estremamente ricco di fibre, proteine, vitamine e isoflavoni, che rafforzano le ossa e proteggono il cuore. Questo alimento è estremamente versatile in cucina, perché può essere cotto alla griglia, cotto al vapore, fritto o trasformato in spezzatino.

Indivia: eccellente per i diabetici

indivia-riccia

L’indivia (Cichorium indivia) è un ortaggio che cresce sostanzialmente in tre varietà, riccia, indivia e belga. La varietà riccia (curly) è riconoscibile dalle sue foglie con bordo arricciato, il gusto è leggermente più amaro mentre la varietà belga è la più croccante. La varietà più nota è sicuramente la Scarola, comunemente chiamata invidia (endive), ma questo tipo di insalata a foglia verde originario dell’Asia Minore, indipendentemente dalla varietà, è ricca di nutrienti essenziali. A pochissime calorie, solo 17 calorie per productimage-picture-scarola-liscia-89_jpeg_600x600_q85100 g, ricca di inulina, con un alto contenuto di fibre e aiuta a ridurre i livelli di glucosio e di colesterolo cattivo (LDL) in obesi e diabetici. Questo vegetale è ricco di vitamina K, vitamina A, vitamina C, ma anche di manganese, calcio, ferro, zinco, rame e acido pantotenico. Il gusto leggermente amaro di questa verdura è sempre stato apprezzato, in particolare per il suo uso curativo dai Romani e dai Cinesi. Oggi sappiamo che questo tipo di pianta ha proprietà toniche e leggermente diuretiche e aiuta lo stomaco, il cuore, la pelle, gli occhi e le ossa rimanere sani e forti. L’invidia è estremamente versatile e può essere consumato crudo, alla griglia o al cicoria-di-bruxelles-2forno. Un piccolo trucco per togliere il sapore amaro, tagliate la parte finale 🙂

 

 

Buon Natale!!!!