Carne di coniglio: una carne bianca dal sapore caratteristico

rabbitLa carne di coniglio è una carne bianca ricca di proteine, che può essere consumata nella sua interezza. Le cosce sono la parte più gustosa della carne di coniglio, possono essere cucinate arrosto; il busto, il lombo e le costolette possono essere disossate e farcite, mentre il fegato e i reni possono essere arrostiti o cotti in umido. Il coniglio è un animale dalla carne magra, molto digeribile, con 20 grammi di proteine per 100 parti commestibili, ed è ricca di calcio, fosforo e niacina.

 

Potassio: minerale non solo per gli atleti

PotassiumIl potassio (identificato con K, dal suo nome latino, kalium) è uno ione essenziale per il nostro organismo la cui funzione principale è quella di regolatore all’interno delle cellule. Il potassio regola il contenuto di acqua nelle cellule, controllando la pressione osmotica, svolge anche un’azione fondamentale nella sintesi delle proteine, nella conversione degli zuccheri in glicogeno, nell’attivazione di vari enzimi associati con il metabolismo energetico ed è coinvolto nei processi di trasmissione degli impulsi nervosi, della contrazione muscolare e nel controllo della pressione sanguigna. Il potassio quindi è fondamentale, infatti, la sua carenza provoca dolori muscolari, spesso anche atrofia muscolare, depressione, insonnia, edemi, ritenzione idrica, ossa e dolori articolari e sintomi quali affaticamento, debolezza, stipsi, disturbi nervosi e malattie cardiache. L’intossicazione da potassio è piuttosto improbabile, dato che si dovrebbero assumere 18g di potassio. Ma da quali alimenti posso ricavare la mia dose giornaliera di potassio (3 g al giorno)? Gli alimenti ricchi di potassio sono: pane e riso integrale, mandorle, prugne secche, arachidi, datteri, fichi secchi, avocado, spinaci, grano saraceno, funghi, salmone, patate con la pelle, broccoli, banane, carote, sedano, albicocche fresche, lattuga, meloni , pomodori, papaia e arance.
Il potassio è essenziale per avere una vita sana, infatti, anche se assumiamo potassio dagli alimenti, esistono azioni che possono causarne la perdita come il fumo, l’alcool, l’uso eccessivo di lassativi, l’eccessiva assunzione di zuccheri raffinati, un eccesso di cloruro di sodio (sale), un eccessivo stress mentale e fisico, a causa di diarrea e vomito o uso eccessivo di aspirina.

 

Pancakes: ricetta facile

418724_367181020017617_1353039220_n.jpgSemplice ricetta per una deliziosa colazione domenicale, ingredienti:
2 uova, 25 g di burro, 25g di zucchero, 150 g di farina integrale, mezzo cucchiaino di bicarbonato, della vaniglia, un pizzico di sale e scaglie di cioccolato a piacere…
1) dividere gli albumi dai tuorli
2) montare leggermente gli albumi (dovrebbe essere ariosi ma non montati a neve come per la meringa)
3) in una piccola casseruola, fate sciogliere il burro, attendete che si raffreddi un po’
4) nella ciotola degli albumi aggiungete (mescolando con una frusta) il burro, il latte e i tuorli, fino ad ottenere un composto omogeneo
5) aggiungete lo zucchero e il sale
6) aggiungete lentamente la farina e le scaglie di cioccolato (attenti a non far appesantire il composto o i pancake risulteranno duri)
7) mescolando, aggiungere il lievito
8) scaldare sul fuoco medio-basso una padella antiaderente
9) versate il composto con un cucchiaio (la quantità versata determina la dimensione del pancake), quando vedrete formarsi delle bolle sul bordo del pancake e un po’ nel centro è ora di capovolgerlo, attendete qualche minuto e poi….mangiate e gustate!!!

Curiosità: si mangiano le foglie verdi della carota?

carote.jpgLe carote sono spesso vendute insieme alle loro foglie verdi, che purtroppo passano inosservate o temute perchè spesso etichettate erroneamente come nocive. Le foglie, in realtà, non sono tossiche ma utili all’organismo, esse infatti sono ricche di vitamine, minerali, e contengono molti più carotenoidi che le carote stesse. Questo alimento commestibile può essere utilizzato crudo in insalata, frullato, messo all’interno di panini e cotto nelle zuppe, paste, torte e molto altro ancora. Una volta acquistato le carote, togliere le foglie dalla carota, perché le foglie tendono a demineralizzare la carota stessa. Una volta rimosse dalla carota, assicuratevi di metterli in un contenitore di acqua, immergendo la radice per mantenerle fresche.

Crescione: erba per l’anemia

watercress.jpgIl crescione (Nasturtium officinale) è un’erba aromatica appartenente alla famiglia delle Brassicacee, riconoscibile per il suo profumo pungente. Il crescione è una pianta che cresce lungo i corsi d’acqua, calmi, in pianura, in montagna e in tutte le zone temperate del Pianeta. Questa erba è ricca di fibre, vitamine, antiossidanti, acido folico, potassio, calcio, ferro, fosforo e iodio. Il crescione deve essere consumato prevalentemente cotto e lavato accuratamente, specialmente nel caso di raccolta da flussi di dubbia salubrità. Come ho anticipato nel titolo, una delle proprietà più note, di questa erba è la proprietà anti-anemica, grazie al suo elevato contenuto di ferro, che è essenziale per la sintesi di emoglobina, così come il suo buon quantitativo di acido folico che svolge un ruolo chiave nella maturazione dei globuli rossi contenuti nel midollo osseo, anche la vitamina C, contenuta nel crescione, è utile per assicurare una maggiore assorbimento di ferro. Il crescione è una delle più maggiori fonti di calcio, magnesio e vitamine come A, C e K, è un alimento ideale per promuovere la salute delle ossa e delle articolazioni, migliorando la resistenza e rendendoli sani e forti. Il succo fresco ottenuto dalla spremitura o dalla centrifuga, è un ottimo come disintossicante e stimolante, prezioso anche per la cura della bellezza esteriore, ad esempio per combattere la caduta dei capelli, si può fare un impacco quotidiano con il succo di crescione fresco.

Orata: pesce squisito

orata.jpgL’orata (Sparus aurata), uno dei pesci più preziosi e costosi, è un sparide, pesce di forma ovale, allungata e compressa, con il corpo ricoperto di grandi scaglie (tranne per il muso) caratterizzato da una mezzaluna d’oro tra il occhi. L’orata è fresca quando i suoi colori risultano brillanti, la carne soda e le scaglie ben attaccate al corpo. Questo pesce, dalla carne bianca, contiene 159 calorie per cento grammi e fornisce buone proteine e grassi Omega 3. Contiene anche vitamine B1, B2 e PP, sutili per il funzionamento del sistema nervoso e muscolare e una buona quantità di minerali tra cui fosforo, iodio, ferro e calcio. Sarebbe meglio scegliere sempre esemplari selvatici o da allevamenti  certificati per avere una migliore percentuale di omega-3.

Bulgur: un altro modo di mangiare il grano

scopriamo-insieme-il-bulgur.jpgIl bulgur è grano germogliato grazie alla cottura al vapore dei chicchi di grano, che poi vengono essiccati e macinati. Il bulgur ha le stesse caratteristiche nutrizionali del grano, contiene 317 kcal, ha una buona fonte di fibre, vitamine del gruppo B, fosforo e potassio. Il bulghur è commercializzato in forme diverse a seconda delle dimensioni dei grani: le dimensioni più grandi sono adatte per preparare zuppe, i grani più fini, tuttavia, sono più adatti per la preparazione di piatti freddi e insalate. È consigliabile acquistare il bulgur confezionato, per evitare che sia deteriorato dall’eccessiva esposizione agli elementi. Il bulgur non ha bisogno di una vera e propria cucina, è sufficiente metterlo in un contenitore, versare acqua bollente e lasciarlo riposare per 10 -30 minuti (a seconda delle dimensioni), per deidratarlo e renderlo consumabile.
Utilizzata una quantità d’acqua pari al doppio del volume di bulgur (per esempio, 100g di bulgur, 200g di acqua).