Torta Vegetariana: una ricetta che soddisfano

Vegetarian PieEcco una ricetta gustosa per qualcosa di facile e gustoso.
Per preparare la pasta: 300 g di farina di grano tenero tipo 0, 150 ml di acqua, 50 ml di olio extravergine di oliva e un pizzico di sale.
Mettete la farina a fontana su una  spianatoia lavata e asciugata accuratamente, aggiungete il sale e l’olio e cominciate a mescolare. Aggiungete l’acqua un po’ alla volta, l’impasto non deve essere appiccicoso. Continuate a lavorare per 12-15 minuti, a questo punto il vostro impasto sarà morbido e potrete formare una palla, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare in frigo per almeno 20 minuti. Nel frattempo iniziate a grigliare le melanzane. Stendete la pasta con il mattarello.
Una volta che avete steso la pasta sfoglia sulla parte superiore della carta forno, posizionatela nella teglia, bucatela leggermente con i rebbi di una forchetta e versate due bicchieri di salsa di pomodoro, aggiungete un pizzico di sale, le melanzane grigliate e tagliate a fettine, 200g di mozzarella affettata e tagliata, 6 foglie di basilico e un pizzico di sale. Cuocere in forno preriscaldato a 180 ° per 40 minuti e lasciar raffreddare per 15 minuti prima di servire.

Ricetta sana e gustosa: patatine di zucchine

zucchini sticksOggi vi propongo una ricetta molto sana, molto semplice e abbastanza veloce, per rendere gustose le zucchine anche per i bambini. Queste zucchine sono deliziose e hanno solo 109 kcal per porzione (96g di carboidrati, 2g di grassi, 22g di proteine, 465mg di sodio, 11g di zucchero e ben 9g di fibra).
Per prepararla pre-riscaldate il forno a 110 gradi centigradi, con la teglia inserita, già coperta da carta oleata, così da non usare condimenti grassi e sarà più facile da pulire una volta terminato.
Per preparare una porzione, vi servono 230 grammi di zucchine (buccia compresa), 5 grammi di parmigiano reggiano, 13 grammi di panatura pronta (che includa uova e pangrattato liofilizzati) e 0,4 grammi di sale (un pizzico). Tagliate le zucchine a bastoncini e asciugatele accuratamente, posizionate le zucchine asciutte in un sacchetto di plastica, aggiungete gli ingredienti secchi e spezie a vostra scelta, come la paprica e il peperoncino. Agitate il sacchetto chiuso ripetutamente fino a quando le zucchine saranno completamente ricoperte. Disponete le zucchine (con attenzione) sulla teglia calda e infornatele per 25 minuti, una volta cotte, lasciatele raffreddare sulla teglia da forno per un paio di minuti prima di servire. Buon appetito 🙂

Pancakes: ricetta facile

418724_367181020017617_1353039220_n.jpgSemplice ricetta per una deliziosa colazione domenicale, ingredienti:
2 uova, 25 g di burro, 25g di zucchero, 150 g di farina integrale, mezzo cucchiaino di bicarbonato, della vaniglia, un pizzico di sale e scaglie di cioccolato a piacere…
1) dividere gli albumi dai tuorli
2) montare leggermente gli albumi (dovrebbe essere ariosi ma non montati a neve come per la meringa)
3) in una piccola casseruola, fate sciogliere il burro, attendete che si raffreddi un po’
4) nella ciotola degli albumi aggiungete (mescolando con una frusta) il burro, il latte e i tuorli, fino ad ottenere un composto omogeneo
5) aggiungete lo zucchero e il sale
6) aggiungete lentamente la farina e le scaglie di cioccolato (attenti a non far appesantire il composto o i pancake risulteranno duri)
7) mescolando, aggiungere il lievito
8) scaldare sul fuoco medio-basso una padella antiaderente
9) versate il composto con un cucchiaio (la quantità versata determina la dimensione del pancake), quando vedrete formarsi delle bolle sul bordo del pancake e un po’ nel centro è ora di capovolgerlo, attendete qualche minuto e poi….mangiate e gustate!!!

Ghiaccioli d’anguria con sorpresa

popsticleOra vi spiego come preparare sei gustosi ghiaccioli di anguria, utili come spuntini deliziosi. Per prepararli avrete bisogno di uno stampo per ghiaccioli, 6 bastoncini, 400g di anguria senza,  tagliata a grossi pezzi, 100 g di zucchero di canna e del succo di limone. Per la piccola e gustosa sorpresa che ho promesso, prendere alcune gocce di cioccolato per ghiacciolo.
Mettete l’anguria senza semi a fette in un frullatore assieme al succo di limone e lo zucchero, frullate fino a quando non si trasformerà in purea. Prendete la purea e mescolatela insieme alle gocce di cioccolato e poi dividete il contenuto ugualmente negli stampi di ghiaccio, infine, inserite il bastoncino. Lasciate riposare in freezer per almeno 3 ore.

Ora sono pronti per essere il vostro fantastico e vitaminico spuntino!! Godeteli!!

Virgin Mojito

perfect_serve_smirnoff_mojitoPerché non godersi un mojito? In questi giorni caldi, qualcosa di fresco e gustoso da bere con gli amici sarebbe fantastico no? Ecco come prepararlo, spiegherò le dosi per due persone; come sempre, sostituendo l’alcol, questa volta invece di rum bianco useremo l’acqua tonica, un tipo di acqua frizzante leggermente amara, che la rende perfetta per dare un gusto rinfrescante e particolare a questo drink.
Per prima cosa, procuratevi delle foglie di menta non troppo grandi, circa 14 foglie e lavatele accuratamente (con le mani già pulite). Non è essenziale avere uno shaker, va benissimo anche un frullatore.  Il primo passo è quello di schiacciare le foglie di menta con 2 cucchiaini di zucchero e 60 ml di succo di lime, se si desidera un sapore più dolce, è possibile aggiungere un po’ di sciroppo di menta.
Mettete ora il vostro pestato nello shaker o nel frullatore assieme al ghiaccio. Agitare per 2 minuti o frullate per 1 minuto. Versate il composto in un bicchiere alto, aggiungete l’acqua tonica, mescolate con un cucchiaio in metallo per alcuni secondi ed ecco pronto il vostro drink analcolico! Perfetto per tutto il giorno.

You can read this post in english here.

Mousse al cioccolato: delicata e spumosa

mousse-mascarponeGrazie a Pasqua ci ritroviamo invasi dal cioccolato, buonissimo! Certamente mangiare sempre cioccolato puro può annoiare, allora perchè non trasformarlo in un delicato dessert? Ecco che la Francia ci torna utile, mousse, infatti, è un nome francese che significa “schiuma”. Questo tipo di dolce (che può essere anche salato) è una vera delizia fresca, gustosa e delicata che può essere assaporata in tutte le stagioni. Si dice che la “mousse” sia nata nel 18 ° secolo nella cucina di un nobile famiglia francese, la leggenda dice che un pasticcere apprendista avesse versato, per errore, della crema calda in un contenitore pieno di barrette di cioccolato. Lo chef lo insultò chiamandolo “ganache” (goffo) e l’apprendista, sentendosi incredibilmente in colpa, cercaò di riparare il danno con la creazione di alcuni dessert. Al giorno d’oggi la mousse può essere apprezzata in molte versioni diverse, fruttata, al cioccolato o, se lo si preferisce, salata. Indipendentemente da come la si prepara è fondamentale essere in grado di montare l’albume senza smontarlo nei passaggi successivi e di farla raffreddare per almeno 3 ore in frigorifero. Pur essendo un dolce calorico, nulla ci impedisce di assaporarne una coppetta (170 grammi – 355 kcal), magari come spuntino dopo una bella corsa o come fine pasto in un giorno speciale. Quindi, ecco una ricetta facile per voi (fonte):
Ingredienti per 4 persone: 200g di cioccolato tritato (scegliete quello che preferite), 3 cucchiai di acqua, 4 grandi uova, a temperatura ambiente, di cui separate albume e tuorlo e un pizzico di sale grosso.
Preparazione: fate sciogliere il cioccolato a bagno maria assieme ai 3 cucchiai d’acqua, ricordandovi di mescolare ogni tanto. Quando avrete raggiunto un composto liscio rimuovete la ciotola contenente il cioccolato dal bagno maria e fate raffreddare perchè raggiunga la temperatura ambiente. In una ciotola pulita e asciutta di un mixer dotato di fruste unite gli albumi e il sale a velocità medio alta fino ad ottenere una crema spessa e liscia. Unite i tuorli al al composto di cioccolato raffreddato. Aggiungete un terzo degli albumi montati alla ciotola con il cioccolato e inclinate la ciotola mentre lo fate per alleggerite il composto senza smontare gli albumi. Continuate ad aggiungere gli albumi lentamente con l’aiuto di una spatola di legno. Versate il composto in 4 ciotole e fate riposare in frigo almeno 3 ore prima di servire.

You can read this post in english here.

Burro d’arachidi: salato, cremoso e salutare

peanut-butter-breakfast-lgSapevate che il 2 aprile, negli Stati Uniti d’America è il giorno dedicato al panino con burro d’arachidi e marmellata? Oggi vi parlo del burro di arachidi, questa crema spalmabile ricchi di grassi salutari. Inventato da un farmacista americano di nome George A. Bailey jr., nel 1890 è stato creato dalla macinazione di arachidi tostate con l’aggiunta di piccole quantità di olio vegetale e di zucchero. Le arachidi, uno dei frutti secchi più popolari, contengono grassi monoinsaturi (buoni) come l’acido oleico, contengono anche vitamina B3, vitamina E, acido folico magnesio, arginina, proteine e fibra alimentare. Grazie al suo contenuto di acidi grassi, come gli omega 6, le arachidi sono un alimento utile per abbassare i livelli di colesterolo. Un recente articolo del popolare rivista Journal of Neurology, Neurosurgery and Psychiatry, ha spiegato come la niacina, una sostanza presente negli arachidi sia un grande aiuto per quanto riguarda la prevenzione del morbo di Alzheimer. Il burro di arachidi può essere molto sano (se mangiato consapevolmente), e se comprato valutando la qualità del prodotto prima del costo, infatti, alcune versioni contengono più zuccheri che arachidi rendendolo poco nutriente. Se lo si desidera, c’è un modo abbastanza semplice per fare il burro di arachidi in casa. Per preparare un piccolo vasetto è necessario procurarsi 700 g arachidi già tostate ma da sbucciare, lavoro che si può fare a mani nude, cosa che lo rende divertente anche per i bambini, ricordando di rimuovere anche la pellicola marrone scuro che li ricopre, se li comprate tostati e sbucciati (NON salati!) ve ne basteranno 500g. Mettete le arachidi in un frullatore assieme a 30g di olio di arachidi, 10g di miele e un pizzico di sale. Fate frullare fino a raggiungere la consistenza di crema (ci vorrà un bel po’, abbiate pazienza).

You can read this post in english here.