Ricetta sana e gustosa: patatine di zucchine

zucchini sticksOggi vi propongo una ricetta molto sana, molto semplice e abbastanza veloce, per rendere gustose le zucchine anche per i bambini. Queste zucchine sono deliziose e hanno solo 109 kcal per porzione (96g di carboidrati, 2g di grassi, 22g di proteine, 465mg di sodio, 11g di zucchero e ben 9g di fibra).
Per prepararla pre-riscaldate il forno a 110 gradi centigradi, con la teglia inserita, già coperta da carta oleata, così da non usare condimenti grassi e sarà più facile da pulire una volta terminato.
Per preparare una porzione, vi servono 230 grammi di zucchine (buccia compresa), 5 grammi di parmigiano reggiano, 13 grammi di panatura pronta (che includa uova e pangrattato liofilizzati) e 0,4 grammi di sale (un pizzico). Tagliate le zucchine a bastoncini e asciugatele accuratamente, posizionate le zucchine asciutte in un sacchetto di plastica, aggiungete gli ingredienti secchi e spezie a vostra scelta, come la paprica e il peperoncino. Agitate il sacchetto chiuso ripetutamente fino a quando le zucchine saranno completamente ricoperte. Disponete le zucchine (con attenzione) sulla teglia calda e infornatele per 25 minuti, una volta cotte, lasciatele raffreddare sulla teglia da forno per un paio di minuti prima di servire. Buon appetito 🙂

Carne di coniglio: una carne bianca dal sapore caratteristico

rabbitLa carne di coniglio è una carne bianca ricca di proteine, che può essere consumata nella sua interezza. Le cosce sono la parte più gustosa della carne di coniglio, possono essere cucinate arrosto; il busto, il lombo e le costolette possono essere disossate e farcite, mentre il fegato e i reni possono essere arrostiti o cotti in umido. Il coniglio è un animale dalla carne magra, molto digeribile, con 20 grammi di proteine per 100 parti commestibili, ed è ricca di calcio, fosforo e niacina.

 

Bulgur: un altro modo di mangiare il grano

scopriamo-insieme-il-bulgur.jpgIl bulgur è grano germogliato grazie alla cottura al vapore dei chicchi di grano, che poi vengono essiccati e macinati. Il bulgur ha le stesse caratteristiche nutrizionali del grano, contiene 317 kcal, ha una buona fonte di fibre, vitamine del gruppo B, fosforo e potassio. Il bulghur è commercializzato in forme diverse a seconda delle dimensioni dei grani: le dimensioni più grandi sono adatte per preparare zuppe, i grani più fini, tuttavia, sono più adatti per la preparazione di piatti freddi e insalate. È consigliabile acquistare il bulgur confezionato, per evitare che sia deteriorato dall’eccessiva esposizione agli elementi. Il bulgur non ha bisogno di una vera e propria cucina, è sufficiente metterlo in un contenitore, versare acqua bollente e lasciarlo riposare per 10 -30 minuti (a seconda delle dimensioni), per deidratarlo e renderlo consumabile.
Utilizzata una quantità d’acqua pari al doppio del volume di bulgur (per esempio, 100g di bulgur, 200g di acqua).

Calorie: sappiamo davvero cosa sono?

100-cal-snacksNegli ultimi anni, il calcolo delle calorie è diventato quasi indispensabile per molte diete, ma essere sani significa comprendere le calorie non contarle ossessivamente. Ma cosasono le calorie? Le calorie espresse nelle etichette nutrizionali dei diversi alimenti ci dicono la quantità di energia che, quel determinato alimento, può fornire il corpo rispetto alla dose somministrata. L’energia contenuta negli alimenti, infatti, viene misurata in calorie (cal) e in joule (J). Per essere più precisi, una caloria è la quantità di energia necessaria per innalzare la temperatura di un grammo di acqua di un grado Celsius.
La quantità di energia contenuta negli alimenti e nelle bevande, o energia consumata per svolgere un’attività, può essere espressa in kilocalorie o kilojoule. Per un ragionamento logico se un individuo consuma più calorie di quelle che introduce, il corpo utilizza le riserve del corpo e che la persona perde peso; se una persona consuma meno calorie di quelle che introduce, immagazzina nel corpo, in forma di grasso, le calorie ingerite in eccesso, quindi la persona aumenta il peso corporeo. Ma ogni alimento ha diversi tipi di calorie, i carboidrati forniscono una media di 4 kcal per grammo, di queste calorie il 97% viene assorbito dal nostro corpo, il restante viene espulso. I grassi forniscono ben 9 kcal per grammo al nostro corpo e di queste il 95% è assorbito, il resto è espulso.
Per le proteine, il calcolo è a nostro svantaggio, dato che il nostro corpo non è in grado di utilizzare l’azoto, nonostante le proteine producano 5,65 kcal per grammo noi riusciamo ad utilizzare solo 4,35 Kcal per grammo, di queste viene assorbito il 97% delle proteine animali ingerite mentre solo il 78% delle proteine vegetali ingerite a causa della maggiore quantità di fibre. Voglio ricordare che ogni grammo di alcol fornisce 7 calorie, per cui anche gli alcolici possono farvi ingrassare.

You can read this post in english here.

Acqua: come renderla sfiziosa

flavored-water.jpgAll’inizio di un nuovo programma di benessere si può sentire la mancanza delle bibite che si bevevano prima, ma, essere sano significa bere molta acqua (almeno 2 litri al giorno). Quindi, come rendere l’acqua più sfiziosa per godersi tutti quei bicchieri di acqua? Ci sono diversi modi per rendere l’acqua gustosa, senza trasformarla in una gassosa, iper calorica iper e piena di conservanti.
Ecco alcune deliziose idee:
– Aggiungete un limone (o un altro agrume) in una bottiglia piena d’acqua e shekeratela (tappo chiuso!);
– È inoltre possibile aggiungere le fette di agrumi nell’acqua e lasciarla riposare durante la notte;
– Lasciate un bastoncino di cannella in infusione per una notte intera;
– Aggiungete delle foglie aromatiche, come la menta o basilico, lasciandole riposare per una notte;
– Per un sapore più delicato, aggiungere le fette di cetriolo in acqua prima di andare a dormire;
– Aggiungete due grosse fette di ananas fresco e lasciatele riposare in frigorifero per 2 ore;
– Aggiungete della frutta surgelata in acqua per 3 ore (non superate la soglia o il sapore sarà rancido);
– Aggiungete dei petali di rosa in acqua, lasciandoli in infusione per tutta la notte per un sapore delicato;
– Preparate una tazza di tè verde (tisane o altro) senza zucchero e versatelo in una bottiglia d’acqua per permettere che si raffreddi.
Ora non avete più scuse per bere la giusta quantità di acqua ogni giorno 🙂

Tempeh: un curioso uso della soia

tempehscene6Il tempeh è un alimento proteico fermentato derivante dalla soia gialla, molto popolare in nei Paesi del sud-est asiatico, in particolare in Indonesia. Per produrre il tempeh è necessario cucinare parzialmente la soia, successivamente si procede con l’aggiunta di aceto e poi con l’inoculo di microrganismi che iniziano il processo di fermentazione. Il processo di fermentazione mantiene tutte le qualità nutrizionali della soia, quindi rende il tempeh un alimento estremamente ricco di fibre, proteine, vitamine e isoflavoni, che rafforzano le ossa e proteggono il cuore. Questo alimento è estremamente versatile in cucina, perché può essere cotto alla griglia, cotto al vapore, fritto o trasformato in spezzatino.

Pasta di pollo destrutturata

img_1484.jpegOggi vi vorrei proporre un pasto, adatto ad ogni stagione, facile da preparare e conservare che può essere trasportato: una pasta di pollo destrutturata. Per prepararlo avrete bisogno di alcuni ingredienti gustosi, petto di pollo, pomodorini, pasta integrale e spinaci e, naturalmente, sale e origano. Nella stagione invernale si possono sostituire i pomodorini con gli asparagi o i funghi e gli spinaci con bietole o cardi, la pesca è sostituibile con un’arancia.
Preparate una pentola in cui far bollire l’acqua per la pasta e una padella antiaderente o in pietra in cui cucinare il pollo e scottare i pomodori (senza usare condimenti aggiuntivi).
In primo luogo, mettere a bollire l’acqua e pesate la pasta (circa 60g). Nella padella calda mettete a cuocere 150g di petto di pollo e fatelo cuocere con un pizzico di origano e sale, ricordandovi di cuocerlo bene (il pollo crudo è pericoloso!!!). Dopo aver cotto il pollo, tagliate i pomodori a metà, salateli e metteteli a rosolare a lato della carne. Quando l’acqua di cottura della pasta bollirà, gettate la pasta e cuocendola secondo i tempi di cotture. Scolate la pasta e scottatela in una padella con gli spinaci. Completate il piatto con un frutto gustoso come l’arancia o la pesca….Buon appetito 🙂