Lamponi: piccoli morsi di vitamine

lamponeIl lampone (Rubus idaeus) è una pianta cespugliosa originaria dell’Europa continentale e in Asia Minore, che appartiene alla famiglia delle Rosacee, coltivata fin dal XVI secolo, facilmente reperibile nelle foreste e nelle aree collinari, riconoscibile per i suoi frutti rossi-rosa, coperti da una leggera peluria. Il frutto del lampone, oltre ad una elevata quantità di acqua, contiene molti minerali come magnesio, sodio, fosforo, potassio, magnesio, zinco, ferro, manganese, rame e calcio. Contiene anche vitamine A, B1, B2, B3, B5, B5, C, E, K e J, acido citrico, pectina (fibra) e fruttosio (zucchero). I lamponi sono particolarmente ricchi di antociani, sostanze in grado di esercitare un’azione antiossidante molto prezioso. Oltre ad essere una gustosissima lamponi frutta sono estremamente vantaggioso per il nostro corpo, questi frutti sono energizzante, rinfrescante e rimineralizzante, la presenza di vitamina C, per esempio, rafforza il sistema immunitario e previene le infezioni del tratto respiratorio superiore.
Le foglie contengono flavonoidi (rutina) e possono essere utilizzati, come decotti o infusi, per diminuire la ritenzione idrica, grazie alle loro proprietà diuretiche, ma anche come rimedio per la diarrea, grazie alla presenza di tannini che esercitano un astringente.
Purtroppo a causa della presenza di acido ossalico, questo frutto è controindicato per coloro che hanno problemi con gotta e iperuricemia.

You can read this post in english here.

Annunci

Mirtillo: delizioso antiossidante

blueberryIl Vaccinium myrrtillus, è un frutto utilizzato nei prodotti alimentari, nella gastronomia e nel settore dei liquori. Il modo migliore per ottenere benefici da questo delizioso frutto blu è mangiarlo fresco e puro (se volete mangiarle una quantità elevata per ottenere maggiori benefici, in commercio ci sono integratori di mirtillo). Perché i mirtilli sono importanti?
I mirtilli, frutti a basso contenuto calorico, sono ricchi di vitamine e sali minerali, in particolare di acido citrico, che svolge una funzione protettiva per le cellule, di vitamina A, benefica per la vista, per la pelle e per la struttura delle ossa, la vitamina C, per rafforzare il sistema immunitario e migliorare la circolazione, inoltre l’effetto benefico dei tannino è utile per la pulizia del fegato e la digestione, la mirtillina e gli antociani, sono utili per rigenerare i tessuti e rafforzare le pareti dello stomaco per combattere la gastrite.

You can read this post in english here.

Torta di pesche

pCi sono giorni, soprattutto durante il periodo estivo, quando il desiderio di dolci ci assale, ma come possiamo resistere? Abbiamo bisogno di qualcosa di dolce ma delicato, gustoso ma sano. È per questo che vi propongo una ricetta gustosa, una torta di pesche. Se non si vuole aspettare l’estate, si può provare con kiwi o ananas.

INGREDIENTI:
150 g di pesche tritate
2 pesche a fette
200 g di zucchero
di farina 300 g
2 cucchiai di olio d’oliva
5 grammi di lievito
una pizzico di sale e un bicchiere di latte

PREPARAZIONE:
Preriscaldare il forno a 180 gradi, e mettere la carta da forno sulla teglia.
Lavare e affettare le pesche.
Preparare una ciotola con 2 cucchiai di zucchero sciolto ed una piccola quantità di acqua.
Ora potete frullare assieme, in una ciotola diversa, quasi tutte le pesche tritate, assieme alla farina, allo zucchero rimasto, all’olio e al lievito. Versate il composto nella teglia con la carta forno, decorate con le fette di pesche rimaste e spennellate la superficie con l’acqua molto zuccherata. Cuocete la torta per 40 minuti e lasciate riposare per 15 prima di servire.

You can read this post here.