Torta Vegetariana: una ricetta che soddisfano

Vegetarian PieEcco una ricetta gustosa per qualcosa di facile e gustoso.
Per preparare la pasta: 300 g di farina di grano tenero tipo 0, 150 ml di acqua, 50 ml di olio extravergine di oliva e un pizzico di sale.
Mettete la farina a fontana su una  spianatoia lavata e asciugata accuratamente, aggiungete il sale e l’olio e cominciate a mescolare. Aggiungete l’acqua un po’ alla volta, l’impasto non deve essere appiccicoso. Continuate a lavorare per 12-15 minuti, a questo punto il vostro impasto sarà morbido e potrete formare una palla, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare in frigo per almeno 20 minuti. Nel frattempo iniziate a grigliare le melanzane. Stendete la pasta con il mattarello.
Una volta che avete steso la pasta sfoglia sulla parte superiore della carta forno, posizionatela nella teglia, bucatela leggermente con i rebbi di una forchetta e versate due bicchieri di salsa di pomodoro, aggiungete un pizzico di sale, le melanzane grigliate e tagliate a fettine, 200g di mozzarella affettata e tagliata, 6 foglie di basilico e un pizzico di sale. Cuocere in forno preriscaldato a 180 ° per 40 minuti e lasciar raffreddare per 15 minuti prima di servire.

Melanzana: frutto mangiato come verdura

melanzane-proprieta-622x431Solanum melongena, è un frutto, o meglio, una bacca carnosa, originaria dell’India, in gran parte caratterizzata da una pelle viola e una polpa carnosa e nero, dal sapore pungente. La sua densa carne, la rende in grado di assorbire i condimenti, in particolare l’olio (quindi state attenti con le dosi). Questo frutto, trattato come un vegetale, contiene una sostanza, la solanina, che rende tossici se assunto crudo. Come molti frutti e molte verdure, la melanzana è composta principalmente da acqua, ma contiene anche fibre, minerali come potassio, fosforo, magnesio, zinco, ferro, rame, calcio, sodio, e vitamine, compresa la vitamina A, vitamine del gruppo B (B1, B2, B3, B5, B6), vitamina C, vitamina K, vitamina e e J. Grazie al suo elevato contenuto di acqua, la melanzana viene considerata non solo un alimento a basso contenuto calorico, ottimo per chi deve rimanere in un regime in calorico controllato, ma anche utile per purificare il corpo, specialmente nel caso di infiammazione delle vie urinarie. La sua alta concentrazione di potassio, lo rende un alimento molto utile per gli sportivi o per chi soffre di crampi muscolari. Tra le sue molte proprietà ci sono anche quelle di coadiuvante per la digestione, migliora la funzione del fegato e abbassa il colesterolo cattivo (LDL) nel sangue. La melanzana non contiene glutine e può essere consumato da persone affette da celiachia. La sua alta percentuale di fitonutrienti lo rende un ottimo antiossidante.